Umanità

Autista del bus.

La vedo accogliere ogni persona che sale con un saluto e un sorriso.

Partiamo, vede una persona anziana con il bastone che si avvicina alla porta per prepararsi a uscire alla fermata successiva. 

Rallenta si sporge, dice alla signora di non preoccuparsi, di sedersi pure, che la avviserà quando arriverà alla sua fermata e che aspetterà tutto il tempo necessario. Altri passeggeri l’aiutano a sedersi di nuovo. Arriviamo alla fermata della signora e l’autista fa quanto promesso. Poi ricomincia ad accogliere i nuovi passeggeri.

Sorrido.

Siamo arrivate. Ma devo fare una cosa prima di scendere : mi avvicino all’autista, la ringrazio per essere com’è in questa selva di indifferenza e scortesia.

Si sorprende, mi augura buona giornata. 

Scendiamo.
L’umanità oggi ha deciso di stupirmi.

Annunci

Shine&Smile!

2 giorni splendidi.

Migliaia di persone, nuovi amici, risate, divertimento, alcool, riflessioni, hang, chiacchierate fiume alle 6 di mattino.
Ho sete di positività. Ne sto bevendo litri. Ha digestione rapida ed è una droga.

D., finalmente a centimetri da me o anche meno; pochi momenti assieme: sono già in uno dei miei cassettini dei ricordi felici.
Splendida persona, con qualche lato oscuro che non ho avuto tempo e modo e neanche voglia di dipanare. In fondo chi non ne ha. Io ne sono la regina.

Un tuffo nella leggerezza di realtà precariamente stabili.

Ora di nuovo a casa, con Bascherdeis nel cuore, in attesa della mia prossima meta.