Inizi burrascosi

Nuovo anno.
Siamo solo al 6, ma di cose ne sono già successe…

Ho lavorato il 31. Sono uscita dal lavoro piangendo alle 22, ho passato la mezzanotte con il mio amore e care amiche, a rimpinzarci come panzerotti, e ho pianto al lavoro il primo dell’anno (spiegare il perchè trovo sia superfluo).
Poi, per la serie “gli ottimi inizi” ho passato il venerdì notte gridando dal dolore sul divano con Sara che non sapeva più cosa fare e che si è scapicollata per le strade della città per trovare una farmacia di guardia, sono fortunatamente crollata esausta qualche ora dopo e dopo essermi imbottita di medicinali, ripetendo poi il tutto al mattino…

Il sabato pomeriggio pensavo l’allarme fosseVarekai-logo rientrato e ho preso quindi i biglietti per assistere al Cirque du Soleil con Sara che avrebbe compiuto gli anni il 3… e Varekai non ha deluso le aspettative: lo spettacolo è stato davvero sublime. Era la mia terza volta e la prima di Sara che aveva gli occhi che luccicavano dall’emozione, come una bimba…

Ne è valsa davvero la pena, ma già durante la sera le cose non procedevano bene e il giorno dopo sono andata alla ricerca dell’unico ambulatorio aperto di domenica in zona. Dopo 3 ore e mezza, il medico, in maniera sbrigativa, ha rilevato quello che sapevo ancor prima di arrivare lì e mi ha prescritto altri antibiotici. Ho passato le poche ore che restavano con la festeggiata, sentendomi mortificata per non poter essere in forma per il suo grande giorno.

Il mattino dopo, dal mio medico per darmi di baja al lavoro e dopo una visita e una spiegazione più accurata abbiamo capito che la situazione era un po’ più grave di quanto immaginassi.

Oggi è mercoledì, i dolori non sono ancora passati, ma spero che, essendo solo a metà cura, ci sia ancor tutto il tempo…

Lei è qui, al mio fianco, e mi da tutta la forza che in certi istanti sembra mancare.
Non posso smettere di sorridere: mi ha preparato i pancake questa sera e con lei accanto, riesco a mettere tutto il resto in prospettiva: dolore, delusioni, frustrazioni…tutto diventa più sopportabile…

Annunci