Archivi

Tutti gli articoli per il mese di dicembre 2015

Christmas time

Pubblicato 23 dicembre 2015 da Chiara's way

In Italia dopo un anno…

Tutto è diverso: casa nostra è ormai Barcellona, Sara può venire a casa dei miei senza problemi e qualche rughetta in più marca i nostri lineamenti.

Una cosa però non cambia mai: i classiconi che, nel periodo natalizio puoi incrociare facendo zapping in TV.
Così, un paio di giorni fa ecco che mi capita di rivedere per la, più o meno, 300 milionesima volta DIRTY DANCING.
E al solito la visione è corredata dall’incredulità di fronte alla trasformazione nell’arco di una settimana del’ingenua protagonista, le  imprecazioni verso il padre che non ha capito una fava e l’esultanza al “Nessuno può mettere Baby in un angolo”,  ballettini abbozzati, ola, commozione, applausi, titoli di coda, fine. Ah, che soddisfazione!
Baby Dirty Dancing

Gente…auguro davvero a tutti voi di poter passare queste giornate con le persone che vi sono più care! ^_^

Procrastinare

Pubblicato 12 dicembre 2015 da Chiara's way

Passi tutta la mattina a risolvere un errore di sistema del computer che ti impediva di accedere e lavorare…ore e ore buttate via smanettando sul cellulare alla ricerca di una soluzione.

Poi finalmente la soluzione arriva, ma senti, nonostante sia appena iniziato il pomeriggio che la giornata sia persa.

Un invito a passeggiare che pensi di declinare: devi provare a concludere qualcosa; la spesa da fare, la spazzatura da buttare, la lavatrice da avviare e la gatta che ti si arrampica addosso reclamando la tua proprietà con tutta la sua cicciosa pelosità: braccia bloccate, posso muovere solo le mani…penso che me ne starò un po’ qui a godermi il tepore del suo corpicino arrotolato su di me.

Chissà come state passando il vostro fine settimana…

12369015_10153397284417842_1086433303516812909_n.jpg

Sua Maestà Ebony

Sveglia

Pubblicato 11 dicembre 2015 da Chiara's way

Le tanto attese ferie sono arrivate.
Il primo giorno mi sono dimenticata di disattivare la solita sveglia che utilizzo per il lavoro, il secondo l’ho passato come un piccolo zombie ciondolante cercando recuperare sonno e forze mentali e fisiche sperperate nell’ultimo anno di lavoro.

E questa mattina, beh, questa mattina mi sono svegliata così:

12316245_10153395231752842_4748919378898456573_n

Messagi mattutini

Affrontare la giornata con un sorriso da un orecchio all’altro è stato inevitabilmente il passo successivo.