Calma piatta.

Pubblicato 14 maggio 2014 da Chiara's way

Viaggio in Toscana alla ricerca di opportunità

Molti altri Curricula inviati

Nulla
Nulla
Nulla…

Quando cambierà qualcosa? Quando?

 

 

 

Annunci

6 commenti su “Calma piatta.

    • Mi rendo conto che le politiche sul lavoro dei vari Governi non favoriscano le assunzioni (e te lo dice una che ha lavorato con contratti a progetto per tre quarti della sua vita), ma oltre alla crisi economica in cui continuiamo a navigare patisco anche l’approccio di chi un lavoro ce l’ha.
      Intendo: 200 e più CV e neanche un “No, ci spiace”. Indolenza e superficialità (e non è che non mi sia mai trovata dall’altra parte della barricata e che non sappia come possano funzionare le cose)…

      • Hai ragione, davvero pessimi. Per di più ora sono in molti senza lavoro, ma con le qualifiche adatte, quindi assumono quelli disposti a tutto pur di lavorare.

      • Più facile sottopagare giovani ancora incerti e con nessuna esperienza all’attivo che rischiare di trovarsi alle dipendenze qualcuno che sappia tirar fuori le palle e pretenda col tempo, dio non voglia, una crescita professionale che non sia solo sulla carta e nella mole di lavoro, ma anche economica -arg, non sia mai!-…
        La mia situazione è peraltro paradossale: la mia seconda laurea e esperienza professionale degli ultimi 5 anni è in un settore che in Italia è estremamente sottopagato (parlo anche di 3 euro l’ora) nonostante sia specializzato e “non per tutti”; purtroppo non posso più trasferirmi all’estero per motivi personali, quindi ora miro a tornare nel mio campo di lavoro d’origine. Essendo però le mie ultime esperienze di lavoro in quel campo non recenti, e nonostante sia traduttrice e interprete, non vengo neanche considerata.
        In più ho 33 anni, uno in più del limite massimo di età che trovo nella maggior parte degli annunci e quattro in più dell’età massima per l’apprendistato, che richiedono nel resto degli annunci.
        Mando CV per qualsiasi cosa (in quanto ormai anche io “disposta a tutto” e abbastanza alla canna del gas, ma per me questo non basta): commessa, cameriera, cassiera di supermercato…per tutte queste mansioni o ho esperienze troppo brevi e/o troppo datate, oppure sono “troppo qualificata”.
        L’unica via d’uscita sarebbe diventare imprenditrice di me stessa. Sì, avessi il capitale per farlo non sarei qui…
        Credimi che i livelli di frustrazione stanno raggiungendo livelli che ancora in vita mia non avevo sperimentato…
        Ma…quel che non ti ammazza ti fortifica dicono, no?
        E, per il momento, il cuore batte ancora…

  • Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: